fbpx

Edizione 2021

Programma

Tutti gli eventi Il sacro fuoco En-theos-ousia Taobuk Off Pillole di entusiasmo
giovedì 1
16:00

Palazzo Ciampoli

Questa fama di entusiasmo

Con Mattia Insolia

Prenota il tuo posto
20:00

Fondazione Mazzullo/Palazzo dei Duchi di Santo Stefano

L’entusiasmo. Una missione al servizio degli altri.

Con Salvatore (Sasha) Agati, Matteo Arrigo

Prenota il tuo posto
venerdì 2
11:00

Palazzo Ciampoli

E oltre l’entusiasmo?

Con Eleonora Lombardo

Prenota il tuo posto
18:00

Palazzo Ciampoli

Scenari contemporanei

Con Alessandro Sallusti, Pietro Senaldi, Francesco Giubilei

Prenota il tuo posto
sabato 3
09:15

Introduzione al secondo giorno di lavori


Con Stefania Giannini, Bill Emmott

Prenota il tuo posto
17:00

Palazzo Ciampoli

Incontro con il Maestro Pupi Avati

Con Pupi Avati

Prenota il tuo posto
domenica 4
17:00

Fondazione Mazzullo/Palazzo dei Duchi di Santo Stefano

Lezioni cinesi

Con Francesco Grillo, John Hooper

Prenota il tuo posto

Gli Ospiti 2021

Un Festival è fatto dalle emozioni condivise di tutti coloro che vi prendono parte, pubblico e autori all’unisono, e Taobuk è orgoglioso di aver creato un “villaggio delle Belle Lettere” a cielo aperto… e a picco sul blu del mare di Taormina.

Brunori SAS

03/10/2020
Teatro Antico di Taormina ore 21.30

Paolo Gentiloni

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 9.30

Luciano Fontana

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 14.30

Giuliano Amato

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 10.15

Romano Prodi

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina

Fabio Masini

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 15.45

Carlos Moedas

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 15.45

Sandro Gozi

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 15.45

Nadine Morano

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 15.45

Mikel Landabaso

02/10/2020
Palazzo del Rettorato Università di Messina ore 15.45
Le Mostre
1 ottobre - 5 ottobre 2020 - Palazzo Ciampoli

RITRATTI ELOQUENTI

di Basso Cannarsa
Fotografie di scrittori e di protagonisti della scena culturale
Le Mostre
1 ottobre - 15 ottobre 2020 - Ex Chiesa del Carmine

REVELATIONS

di Giuseppe Patanè
La mostra racconta in maniera iperrealistica il percorso e l’evoluzione
del messaggio artistico di Giuseppe Patanè.
Le Mostre
21 giugno - 27 giugno 2019 - Fondazione Mazzullo

de_sidere

di Sergio Fiorentino
I dipinti di stelle e anima
La Metamorfosi, come trasformazione dettata dall’imponderabile, vera costante del cammino individuale e collettivo.

Narciso che si strugge d'amore per se stesso fino a morirne e trasformarsi in fiore. Pigmalione le cui carezze tramutano la statua da lui scolpita in una bellissima donna in carne ed ossa. Sono tra le più significanti metamorfosi che punteggiano la galassia del mito classico. Oltre cento ne narra il solo Ovidio.

Metamorfosi in senso stretto e proprio (dal greco meta, oltre, e morphos, forma), ovvero trasformazione in altro da sé con caratteristiche del tutto diverse, non evolutive, in discontinuità rispetto all’originale: è a questo riconfigurarsi radicale della sostanza materiale e immateriale che è dedicata la riflessione dell’undicesima edizione di Taobuk, conducendo un ragionamento sulla forza e i risvolti di uno stravolgimento in sé imprevedibile, che può inglobare assetti e individui, tempi e ambienti.

Succede in scienza e in natura la metamorfosi, e con altrettanto stupore innerva di sé filosofia, arte e letteratura. Si potrebbe sfogliare un catalogo infinito: dal Pinocchio di Collodi al racconto di Stevenson Lo strano caso del Dr. Jeckyll e Mr. Hyde, dal Frankenstein di Marry Shelley alla Metamorfosi di Kafka al migliore repertorio fantasy, da Tolkien ai fumetti con gli eroi mutaforma. Per approdare alle più recenti declinazioni sul tema, in cui gran ruolo assume l’intelligenza artificiale.

Metamorfosi nelle forme e nelle geometrie dell’umano è quella scatenata dalla rivoluzione digitale, dai cambiamenti climatici e, in ultimo, dallo stravolgimento apportato dallo scenario postpandemico, sia nella dimensione geopolitica europea e internazionale, che nella sfera individuale e sociale.

E la letteratura e le arti sono lo specchio di eventi eccezionali in cui la stessa storia dell’umanità può essere letta come una inarrestabile metamorfosi.

Antonella Ferrara
Presidente e Direttore Artistico

L'Europa in un mondo post-pandemico:

10 Idee per un dibattito sul futuro dell'unione

Metamorfosi della medicina

10 Idee per un dibattito sul futuro dell'unione